Tiziana Altea


Aylan

È entrato un fulmine
nella mia stanza,
un tuono bianco
ha scaricato un bimbo.

Si chiama Aylan:

fuggendo dalla Siria
sognava il Canada –
ma ha inchiodato il mondo
conchiglia sulle spiagge
di Bodrum.

Un tuono bianco
stamane
ha scaricato fulmini
sulla mia città:

il mare infuria
nella mia stanza –
Non scioglie in gola
i bimbi
di sabbia –

Milano, 5 settembre 2015

Mappe (Interno Poesia Editore, 2019)