Mia Lecomte


Caro XYZ

intanto qui ritrovo
l’uomo stanco
tornato sul luogo del delitto
per una sua ragione
è l’uomo col cappello nero
non si è fermato mai
a me rivolge
l’ombra che trascina
Sapessi come ti somiglia
lungo binari
gli argini le rive
schierato chi ho perduto
proprio voi che amavo

Lettere da dove (Interno Poesia Editore, 2022)

Acquista ora