Federico Morando

per Anna

I.

Sto nel rovescio del tempo
a sgranare un salmo, quell’orlo di organza
in cui celavi la marea – la salvezza
è l’ultima domenica di neve,
il tuo corpo lieve di pane scongelato,
l’idea minima di attesa
per cui annegavi un fiore nella mollica:
quel tuo amore breve di formica.

L’amore esausto (Interno Libri Edizioni, 2024)

Scopri il libro