Michele Mari


Ti cercherò sempre
sperando di non trovarti mai
mi hai detto all’ultimo congedo

Non ti cercherò mai
sperando sempre di trovarti
ti ho risposto

Al momento l’arguzia speculare
fu sublime
ma ogni giorno che passa
si rinsalda in me
un unico commento
ed il commento dice
due imbecilli

 

Cento poesie d’amore a Ladyhawke
(Einaudi, 2007)

Un pensiero su “Michele Mari

  1. bello ! mi piace ! lo scopro adesso Michele Mari, mi parla al cuore e al cervello. Comprero’ un suo libro. Da quale cominciare ? Grazie. Carlo

Rispondi