Viktor Krivulin

viktor-krivulin

La nostra causa è cercare e non trovare,
La nostra causa è amare, fugaci, in segreto,
E i peccati ci sono rimessi solo perché
Nessuno è senza peccato, nessuno lo è.

Il nostro tempo è nebbia d’autunno sul fiume,
È il nostro nome eliso dalla nostra mano,
Perché di notte non ci restano che
Il dubbio, la coscienza e la neve.

 

Concerto a richiesta e altre poesie (Passigli, 2016), a cura di M. Sabbatini

2 commenti su “Viktor Krivulin

Rispondi