Nguyen Chi Trung

chitrunginternopoesia

 

Venti dei brevi e dei lunghi istanti
che cambiano la vita, che non si fa
riempire fino all’orlo. Con che cosa?
Non col nulla.
Come una noce di cocco seccata
su una spiaggia arsa,
è lì l’esistenza, semplicemente.
La nostra mente possiede un debito
da cui non può essere liberata.
Lasciamo cuore e intelletto
svanire in cenere e carbone,
con la dovuta devozione.

 

Venti (Samuele Editore, 2014) trad. it. A. Lombardo

5 commenti su “Nguyen Chi Trung

Rispondi