Osip Mandel’štam

osip-mandelstam5

Stiamocene un po’ in cucina assieme,
l’aria è dolce di bianco cherosene;

un coltello tagliente e una pagnotta…
Se vuoi, prepara ben bene il fornello;

altrimenti raduna e intreccia corde;
prima dell’alba fa’ una grande sporta:

fuggiamo a una stazione, ad un binario
dove nessuno ci possa trovare.

 

Ottanta poesie (Einaudi, 2009), trad. it. R. Faccani

0 commenti su “Osip Mandel’štam

Rispondi