Giuseppe Ungaretti

interno poesia ungaretti

 

Commiato

Gentile
Ettore Serra
poesia
è il mondo l’umanità
la propria vita
fioriti dalla parola
la limpida meraviglia
di un delirante fermento

Quando trovo
in questo mio silenzio
una parola
scavata è nella mia vita
come un abisso

 

Vita d’un uomo. Tutte le poesie (Mondadori, 2003)

5 commenti su “Giuseppe Ungaretti

  1. Ungaretti evoca dalla voraggime dell’aorta del cuore tutte le vibrazioni emozionali nella profondità nascoste. Il suo e’ un grido, un grido di speranza, un grido di speranza del cuore.

Rispondi