Izet Sarajlić

sarajilic

 

 

 

 

 

 

 

Dal treno

Guardavo passarmi davanti le donne,
le presenti e le future,
i paesaggi
e i pali del telegrafo,
ho visto il giorno e la notte
succedersi in silenzio.
Scenderò giù a qualche stazione
pazzo di questi mutamenti di colori e linee
per comunicarti
che al cinquecentesimo chilometro dell’amore
ti amavo esattamente come al primo.

 

Chi ha fatto il turno di notte (Einaudi, 2012), trad. it. S. Ferrari

8 commenti su “Izet Sarajlić

Rispondi