Sofia Fiorini


Tra il primo e il secondo crepuscolo
dobbiamo trasportare tutto il giorno
vasi di coccio:

tra il pozzo e la radura
non possiamo toccare i cocci vuoti
in equilibrio sulla testa.

Al nostro ritorno
entriamo nel letto coi piedi anneriti
e sul comodino si asciuga

una goccia imprendibile in fondo al bicchiere.

La perla di minerva (La noce d’oro, 2023)

Francesca Boccaletto


Chiedo scusa di notte
quando non siamo vicini.
Per le parole sbagliate,
per la coda di denso silenzio.

Non mi scuso di giorno,
preferisco mostrarti
la parte buia di me,
la voce crepata
la mia bocca oscena.

Se resterai
sarà per la notte,
per le crepe
per le parole sbagliate.

 

Abbiamo parlato di fortuna (Interno Poesia, 2018)

Foto di Massimo Pistore