Sofia Fiorini


Tra il primo e il secondo crepuscolo
dobbiamo trasportare tutto il giorno
vasi di coccio:

tra il pozzo e la radura
non possiamo toccare i cocci vuoti
in equilibrio sulla testa.

Al nostro ritorno
entriamo nel letto coi piedi anneriti
e sul comodino si asciuga

una goccia imprendibile in fondo al bicchiere.

La perla di minerva (La noce d’oro, 2023)