Vincenzo Corraro

preghiera della sera

C’è nel bosco una ruga profonda
che si allarga segreta nell’ombra
nella giustapposizione dei solchi
scava appena, invisibile, spersa:
regge acque, alberi e foglie
dai suoi pori sfiata la notte.

C’è nel bosco una strada che sfianca
una curva che non ha mai fine
il disegno impreciso dell’uomo
lo scompiglio di essere solo.
La paura di doversi ascoltare
quando cessa ogni frastuono
e avvertire in ogni fessura
il respiro trattenuto del mondo.

Le età del bosco (Interno Libri Edizioni, 2024)

Scopri il libro

Rispondi