Joyce Mansour


Non dire mai il suo sogno
A chi non ti ama
L’orecchio ostile è asciutto
La bocca una calunnia amara
L’odio vomita la sabbia della clessidra
Più veloce sempre più veloce
La notte tradita abortisce
Una passione già trascorsa
E la paura non fa che aumentare
La rabbia del caimano
La vita del cancro
Sotterrate i sogni nelle borse sotto gli occhi
Saranno al riparo dall’invidia
Saranno al riparo dalle massime
Che dicono chiacchieroni gli africani
E saggi tutti quanti i vecchi

 

Blu come il deserto – Antologia poetica 1953-1986 (Terra d’ulivi Edizioni, 2017) trad. it. M. Conti

Un commento su “Joyce Mansour

  1. C’è qualcosa che riflette dal profondo e la preannuncia la rottura improvvisa del flusso temporale. Per la caduta del Mito nell’incendio dello Storia è “solo questione di tempo”. cfr.
    Pasko Simone, “E’ solo questione di tempo”. Poesie, Edizioni Diabasis, Parma 2016.

Rispondi